top-gallery-6.jpg
You are here: Home Pensieri e pensatori

Relatori

Daniele Gaglianone

Regista torinese. Lavora dal 1991 presso gli Archivi cinematografici della Resistenza e realizza numerosi documentari premiati in vari festival. Nel 2000 realizza la sua opera prima I nostri anni che ottiene vari consensi di critica e viene selezionato alla "Quinzaine" del Festival di Cannes 2001. Nel 2003 realizza Nemmeno il destino, tratto dal romanzo di G. Bettin,  e partecipa alle "Giornate degli autori" del Festival di Venezia 2004, dove riceve il Premio Lino Micciché.

 

Daniele Garrone

Studio della teologia alla Facoltà valdese (1974-1978 e 1979-1980) e all’Università di Heidelberg (1978-79). Dopo la consacrazione al ministero  pastorale, è stato pastore a Milano (Chiesa Valdese) e Cinisello Balsamo  fino al 1987. Dal 1988 insegna Antico Testamento alla Facoltà  valdese di Roma  Ha fatto parte del gruppo dei traduttori dell’Antico Testamento in lingua corrente (1976-1984).
E’membro della Commissione consultiva per le relazioni ecumeniche della Tavola Valdese. Vice-presidente della Amicizia ebraico-cristiana di Roma. Presidente della Società biblica in Italia. 
Membro del comitato scientifico di Biblia. Consulente di traduzione per i progetti di traduzione letteraria della Bibbia della Società Biblica Britannica e Forestiera. Uno degli ambiti di ricerca ed interesse è il dialogo ebraico-cristiano.Tra le pubblicazioni: Il Miserere.Salmo 51 (Genova 1992),Il poema biblico dell'amore tra uomo e donna. Il cantico dei cantici (Torino 2004).

 

Duccio Demetrio

Insegna Filosofia dell’educazione all’Università di Milano. Le sue ricerche promuovono la scrittura di se stessi, sia per lo sviluppo del pensiero interiore e autoanalitico, sia come pratica filosofica e terapeutica. Ha fondato e dirige la rivista Adultità e la Libera Università dell’autobiografia di Anghiari. Tra i suoi libri: Raccontarsi (Milano 1996); Pedagogia della memoria (Roma 1998), Elogio dell’immaturità (Milano 1998), L’educazione interiore (Firenze 2000), Di che giardino sei? Conoscersi attraverso un simbolo (Roma 2000), Filosofia del camminare (Milano 2005), L’educazione non è finita. Idee per difenderla (Milano 2009), Ascetismo metropolitano. L'inquieta religiosità dei non credenti (Milano 2009)

   

Edmond Koulougna Dembele

Insegna sociologia dell'educazione all'istituto superiore di formazione e ricerche applicate (ISFRA) presso l'università di Bamako (Mali). Specialista di ricerche sociologiche del mondo rurale e dell'approccio di genere.

Da più di 30 anni si interessa dei metodi educativi delle società tradizionali del Mali.
Ha studiato l'organizzazione e la cosmogonia di queste società, principalmente  le società Minyanka e Bambara. Ha fatto ricerche linguistiche sulla  minyanka per darle un alfabeto. Questo ha fatto sì che oggi si insegni il Minyanka nelle scuole.

 

Eleonora Missana

Dottora di ricerca alla Facoltà di Filosofia dell'Università di Torino con un lavoro su Ermeneutica e fenomenologia della libertà di pensiero di Hannah Arendt. Ha pubblicato L'etica nel pensiero contemporaneo (Torino, 1999), oltre a saggi su Kant, Heidegger, Arendt e la filosofia politica.

   

ELISA CERRUTI

Docente di Economia e gestione delle imprese alla facoltà di Economia di Torino. Ha pubblicato Capitale culturale, impresa e territorio. Il ruolo della cultura nelle dinamiche di insediamento d'impresa e sviluppo del territorio, Torino, 2009. Ha fatto parte del gruppo di ricerca Progetto capitale culturale. Cultura motore di sviluppo 2007-2009. La ricerca, promossa dalla Divisione Servizi Culturali della Città di Torino, in collaborazione con Compagnia di San Paolo e Fondazione Crt, ha indagato quali siano gli effetti socio-economici degli investimenti culturali di provenienza pubblica e privata e quali i risultati delle politiche culturali messe in atto. Nel progetto sono stati coinvolti attori pubblici, fondazioni bancarie, imprese e associazioni di settore, professori e ricercatori dell'Università di Torino e 46 comuni dell'hinterland torinese. La questione è: può la cultura diventare uno dei motori dello sviluppo?

 
icon

Elvio Fassone

Senatore della XIV legislatura, magistrato di Cassazione e Presidente di Corte d'Assise. collabora alla rivista bimestrale Il Mulino. Tra i suoi numerosi articoli e pubblicazioni: La pena definitiva in Italia dall'Ottocento alla riforma penitenziaria (Bologna, 1980); La riforma penitenziaria (Napoli, 1987); Piccola grammatica della grande crisi (Cantalupa, 2009).

Fassone-Becchis Dibattito

   

CONTATTI

PENSIERI IN PIAZZA

Via Brignone n. 9, Pinerolo C.A.P. 10064
tel. e fax 0121-378859
cell. 3343010497/3406533960
E-mail: pensierinpiazza@yahoo.it

PAOLO PERTICARI - L'educazione impensabile
Parlerò dell'educativo. Non tanto l'educazione im...
STEFANO CATUCCI - Del possibile, altrimenti soffoco...
E' a partire da Foucault che si sviluppa l'analisi...
MARCELLO CINI - La scienza nell'era dell'economia della conoscenza
... c'è sempre questa soggettività, non dello sc...
GIULIO GIORELLO - La sfida della complessità
Scrive Geymonat nel 1988 "Distruggere false conosc...
ROBERTO ARPAIA - La sfida della complessità
Limite:  nell'ambito della conoscenza scientifica...
MARIA LUISA BOCCIA - Potere di generare in tempi di eclissi della madre
Noi veniamo al mondo grazie alla relazione con un ...
ANNA MARIA ROLLIER - Bioetica: prospettive a confronto
L'umanità  di un essere umano non sta tanto nel ...
MAURIZIO   MORI - Bioetica: prospettive a confronto
Ho riportato ampi passi dell'Istruzione Donum Vita...
PAOLO MIRABELLA - Bioetica: prospettive a confronto
Ogni scienziato nello svolgimento della sua rice...
ALDO BONOMI - Economia, società , moltitudini
Aldo Bonomi. E' direttore dell'Istituto di ricerca...

NEWSLETTER

Iscrizione

NEWS

News

JA Content Slide Error: There is not any content in this category